Elisabeth Scherffig
Nasce a Dusseldorf (Germania) e si trasferisce successivamente a Milano dove vive e lavora dal 1970: la sua ricerca artistica si snoda intorno al concetto di spazio; tecnica privilegiata è il disegno, minuzioso e capace di restituire nei minimi dettagli la superficie, intesa come struttura intima delle cose.
Degli anni settanta sono i primi disegni a china che prendono spunto dagli ambienti della sua realtà domestica, restituiti con grande minuzia di particolari.
A partire dagli anni ottanta l’artista utilizza quasi esclusivamente la tecnica del pastello per creare grandi disegni monocromi in cui compare un caos ordinato e complesso: nelle sue opere emergono le viscere della terra, il sottosuolo delle città, le scorie, i resti della vita quotidiana stratificati in informi depositi.
Soggetto principale del suo lavoro sono gli scorci del paesaggio urbano, i luoghi di abbandono, i cantieri: forte è l’interesse verso ciò che sta ai margini, agli intrecci complicati dei tubi che assomigliano al corpo umano, alla delicata e complessa trama dei tessuti.
Osservando le cose come attraverso un microscopio, penetrando nei meandri più reconditi dei fenomeni, l’artista esplora ciò che è in fase di mutamento, dove il caos ricerca una regola di sviluppo, occulta, in un processo di trasformazione perenne.


Le ultime mostre personali:

2007 “La brocca rotta”, Roberta Lietti Arte Contemporanea, Como
2006 “Quattro Colonne” installazione, Saletta Reale della Stazione, Monza
2006 “Dissonanze”, Maria Cilena Arte Contemporanea, Milano
2005 “Over under sideways down”, Faggionato Fine Art, New York
2005 “Aperto.Collezione # 1”, Maria Cilena Arte Contemporanea, Milano
2005 “Per –turbamenti. Artiste in Italia tra gli anni sessanta e settanta”, Cascina Roma
San Donato Milanese
2003 Faggionato Fine Arts, London
2003 Borgo Vico 33, Como
2003 La Corte Arte Contemporanea, Firenze
2002 Galleria Maria Cilena, Milano
2001 Faggionato Fine Arts, London
2001 Studio G 7, Bologna
2000 M.Valsecchi, Milano
2000 Galleria Colpo di Fulmine, Verona


Le ultime mostre collettive:

2006 “Polemos”, Forte di Gavi, Gavi
2006 “Dissonanze”, Maria Cilena Arte Contemporanea, MIlano
2005 “Aperto. Collezione #1”, Maria Cilena Arte Contemporanea, MIlano
2005 “Per-turbamenti. Artiste in Italia tra gli anni Sessanta e Settanta”, Galleria D’arte Cascina Roma, San Donato Milanese
2004 “Dedicate”, Cavenaghi Arte, Milano
2004 “Cantieri dell'arte”, Ex Cartiera Binda, Milano
2004 “Tra arte e architettura”, Associazione culturale Colpo di Fulmine, Verona
2003 "Stanze vuote"
, Villa di Corte Radisi, San Martino Buon Albergo
2003 "Nel disegno”, Galleria Corraini, Mantova
2002 "Della continuità"
, Circolo B.Brecht, Milano
2002 "Le voci dentro - dal bianco al nero"
, Foligno
2002 “Della continuità”, Colpo di Fulmine, Verona
2002 “Nel disegno”, Galleria Maria Cilena, Milano
2001 Galleria d'Arte, Bondeno
Text en 13
--> %]

Copyright © 2002-2015 Roberta Lietti Arte Contemporanea. Tutti i diritti riservati. La riproduzione parziale o totale senza permesso è proibita.Copyright © 2002-2015 Roberta Lietti Arte Contemporanea. All Rights Reserved. Reproduction in whole or in part without permission is prohibited.